Istituto museale
delle droghe e della prevenzione

Il museo stupefacente

Ideazione, contenuti, responsabilità Dott. Giuseppe Montefrancesco

17
venerdì
novembre

Dove siamo

Il Museo è andato ad occupare un’era ex-industriale in loc. Pian dei mori nel comune di Sovicille.

La zona, dismessa da molti anni presentava una struttura e una metratura del tutto adatta alla riconversione come istituto museale. Il lavoro eseguito insieme all’architetto Sebastiano Arieti è stato quello di rigenerare locali sfruttati per anni come luogo di produzione di oggetti a aree di produzione di conoscenza e consapevolezza. È stato realizzato modificando e sostituendo i materiali originali (in alcuni casi tossici, e questa è una grande metafora di questo progetto) con materiali naturali e biocompatibili. La sensazione che si ottiene entrando nel museo è quella di una grande luminosità e chiarezza (e anche questo è un ponto fondamentale della nostra metafora creativa)

Il Mustu è raggiungibile da Siena e percorrendo la strada statale 73 che porta a Rosia fino alla località Volte Basse da cui si imbocca la strada per Sovicille